lunedì, Maggio 20, 2024
HomeCronaca e AttualitàDa influencer di TikTok a capobanda: la vita tumultuosa di Sabrina Durán,...

Da influencer di TikTok a capobanda: la vita tumultuosa di Sabrina Durán, uccisa a soli 24 anni!

Sabrina Durán Montero, la ‘narco influencer’ conosciuta anche come ‘La Ina’ o ‘narco regina’, è stata brutalmente assassinata in pieno giorno sotto gli occhi dei passanti nella comuna di Padre Hurtado, a Santiago del Cile. Aveva solo 24 anni ed era famosa per il suo account TikTok seguito da oltre 425.000 persone. Su questo social, Sabrina era solita pubblicare video in cui ballava reggaeton, mostrava i suoi acquisti e, talvolta, condivideva i momenti vissuti in prigione.

La giovane era a capo di una banda criminale attiva nel quartiere in cui è stata uccisa, e anche i suoi fratelli facevano parte di questa gang. Era stata appena rilasciata dalla prigione un mese prima, in regime di libertà condizionale. Tuttavia, la sua libertà è stata interrotta brutalmente da due sicari che viaggiavano su un furgone e le hanno sparato almeno otto volte. Hanno poi inferto il colpo fatale mentre la giovane giaceva già a terra.

Dopo l’attacco, Sabrina è stata immediatamente trasportata d’urgenza all’ospedale di Santa Rosa de Chena, ma purtroppo i medici non sono riusciti a salvarla. La polizia cilena sta indagando sul caso, ipotizzando una possibile vendetta tra bande rivali. La Durán aveva precedenti penali per il possesso di veicoli rubati, rapine in auto e traffico di droga. Era stata condannata due volte anche per il traffico di cocaina.

Durante il suo periodo in prigione, Sabrina Durán aveva intrapreso una relazione sentimentale con Antonella Marchant, leader della gang conosciuta come Los Marchant. Antonella era stata arrestata nel 2021 e sta scontando una pena di 15 anni. Le due donne hanno condiviso una cella nel Centro Penitenciario Femenino (CPF) di San Miguel. Sabrina aveva espresso i suoi sentimenti per Antonella sui social media, e anche Antonella aveva pubblicato messaggi d’amore celebrando il loro anniversario.

Dietro la sua celebrità sui social media, la vita di Sabrina Durán era complessa e pericolosa. La sua attività online mostrava solo una piccola parte della sua realtà. Nonostante sembrasse una giovane carismatica e spensierata nei suoi video su TikTok, la verità era molto diversa. Il suo coinvolgimento nel mondo del crimine era profondo, tanto da guadagnarsi il soprannome di ‘narco regina’.

Nonostante la sua giovane età, Durán aveva già vissuto una vita piena di alti e bassi. Aveva costruito una notevole base di seguaci online, ma le sue scelte l’avevano anche portata in situazioni pericolose. La sua associazione con una banda criminale e la sua storia penale erano testimonianza delle sfide che aveva affrontato.

L’assassinio di Sabrina ha sconvolto molti dei suoi seguaci e ha sollevato interrogativi sulla vera natura del suo stile di vita e sulle persone con cui si associava. Per molti, rimarrà un mistero come una giovane donna con tanto potenziale potesse finire coinvolta in un mondo così pericoloso e, alla fine, perdere la vita in modo così tragico. Mentre le indagini continuano, la comunità spera di trovare risposte e giustizia per Sabrina.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments