martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportJoel Embiid punta al ritorno in campo dopo l'infortunio: Questo è il...

Joel Embiid punta al ritorno in campo dopo l’infortunio: Questo è il piano

Nel mondo dello sport, le storie di riscatto e resilienza sono quelle che più ci affascinano e ci ispirano. E in questa stagione NBA, una di queste storie potrebbe essere scritta da Joel Embiid, il colosso camerunense dei Philadelphia 76ers, che ha subito un infortunio alla gamba a fine gennaio durante un match contro i Golden State Warriors. Un evento che lo ha costretto ai margini del parquet, ma che non ha scalfito la sua determinazione.

Embiid, un gigante non solo per statura ma anche per talento, fermato nel pieno di una delle sue migliori annate cestistiche. Prima di quel fatale incidente, il pivot di Yaoundé stava realizzando numeri da capogiro: una media di 35,3 punti, 11,3 rimbalzi e 5,7 assist a partita. Statistiche da Most Valuable Player in carica, titolo che aveva conquistato con irrefrenabile dominio.

Gli annali dell’NBA hanno raccolto dati straordinari su questo atleta d’eccezione, tra cui il fatto che stava per superare il record di una media di punti superiore ai minuti giocati, una prodezza riuscita solo alla leggenda Wilt Chamberlain nella stagione 1962-63. Una simile impresa sarebbe stata un’ulteriore perla nella già prestigiosa carriera di Embiid.

Embiid è ottimista sul possibile ritorno in campo

Inoltre, la sua stagione era stata impreziosita da una sequenza di 16 incontri consecutivi con almeno 30 punti e 10 rimbalzi, un traguardo che lo ha portato a condividere il podio con il leggendario Kareem Abdul-Jabbar, dietro soltanto al mitico Chamberlain. Ma non solo: Embiid ha annesso al suo palmares personale 22 partite di fila con oltre 30 punti, culminando in quella sera magica contro i San Antonio Spurs dove ha siglato ben 70 punti, una prestazione che ha fatto sognare i tifosi e l’intera lega.

Nonostante l’ostacolo dell’infortunio, Embiid non si è lasciato abbattere. Ha espresso il suo dispiacere per l’accaduto, non solo per i numeri strabilianti che stava accumulando, ma anche perché sentiva di poter ancora crescere, sia fisicamente che tecnicamente. Tuttavia, la sua mentalità è quella dei campioni, quelli che non si arrendono mai. La sua intenzione è chiara: tornare in campo prima della fine della stagione, continuare a divertirsi e a dominare, perché per lui la partita non è ancora finita.

Il camerunense ha condiviso il suo piano con fermezza e ottimismo, sottolineando che per realizzarlo tutto dovrà procedere senza intoppi, soprattutto per quanto riguarda la sua salute. Ma se c’è qualcosa che abbiamo imparato nel corso degli anni, è che quando un atleta del calibro di Joel Embiid si pone un obiettivo, niente può fermarlo dal provarci. Gli appassionati di basket sono in attesa, pronti a tifare per una delle sue memorabili rimonte.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments