martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportLillard fa storia a Indianapolis: vincitore del Three Point Contest e MVP...

Lillard fa storia a Indianapolis: vincitore del Three Point Contest e MVP dell’All Star Game 2024

L’All Star Game 2024 di Indianapolis resterà impresso negli annali della NBA, grazie a un’impresa che ha il sapore dell’epico. Protagonista indiscusso di questa edizione è stato Damian Lillard, il nuovo virtuoso playmaker dei Milwaukee Bucks, che ha incantato il pubblico con una performance memorabile.

La serata ha preso il via con il Three Point Contest, la competizione che celebra l’eccellenza nel tiro da tre punti. Qui, Lillard non si è limitato a partecipare, bensì ha tenuto una vera e propria lezione di precisione, aggiudicandosi il titolo con una maestria che ha lasciato senza parole il pubblico e gli addetti ai lavori. Ma era solo l’inizio di una serata ricca di emozioni.

A rendere ancora più speciale l’evento è stato il fatto che il titolo di MVP dell’All Star Game, ora intitolato alla memoria della leggenda Kobe Bryant, è andato proprio a Lillard. Con i suoi 39 punti, frutto di uno sbalorditivo 11/23 dall’arco, ha dimostrato di essere un cecchino di razza, trascinando la squadra e incantando gli spettatori con una prestazione da antologia.

La doppia coronazione in un’unica edizione dell’All Star Game è un traguardo rarissimo nella storia della NBA. Prima di Lillard, l’unico a riuscire in un simile exploit era stato Michael Jordan. Nel 1988, infatti, “His Airness” si era aggiudicato sia il titolo di MVP dell’All Star Game che quello dello Slam Dunk Contest, la gara delle schiacciate.

Lillard entra a pieno titolo nella storia Nba

Il pubblico di Indianapolis ha vissuto sentimenti contrastanti. Da un lato, la delusione per non aver visto il beniamino di casa, Tyrese Haliburton, conquistare il titolo. Dall’altro lato, l’ammirazione per la maestria di Lillard, che nonostante qualche fischio di circostanza, ha saputo imporsi come il vero campione della serata.

Gli altri All-Stars non hanno potuto fare a meno di sottolineare la dimostrazione di potenza balistica di Lillard. Sebbene la difesa non sia stata all’altezza della situazione, il successo ottenuto dal giocatore dei Bucks è stato inequivocabile, tanto da conquistare anche l’ammirazione di un campione come Kevin Durant. Durant ha espresso stupore e ammirazione per il modo in cui Lillard ha saputo eseguire i tiri da tre punti con una naturalezza che sembrava quasi sminuire la distanza dalla linea di tiro.

“Sono atleti di altissimo livello ed è positivo poterli festeggiare in fine settimana come questo,” ha commentato Durant, sottolineando come il lavoro e la dedizione quotidiana siano la base per poter esprimere tali prestazioni eccezionali.

In definitiva, quella di Indianapolis è stata una serata che ha consacrato Lillard come una delle stelle più luminose del panorama cestistico mondiale. Un evento che rimarrà per sempre scolpito nella memoria degli appassionati di basket.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments