giovedì, Maggio 30, 2024
HomeCronaca e AttualitàPaola Barale cliente di una boutique fetish: svela i prodotti preferiti. Ecco...

Paola Barale cliente di una boutique fetish: svela i prodotti preferiti. Ecco le rivelazioni scottanti della showgirl!

Esiste il pregiudizio diffuso che la menopausa porti inevitabilmente a una diminuzione del desiderio, o addirittura segni la sua conclusione. Un tabù che, insieme a molti altri, viene sfatato da Paola Barale nel suo libro “Non è poi la fine del mondo”.

In questa opera, l’ex showgirl condivide la sua esperienza durante il complicato periodo in cui ha affrontato la menopausa in modo precoce, a soli 42 anni. Vediamo nel dettaglio tutte le rivelazioni hot che la showgirl ha deciso di condividere con il suo pubblico!

Paola Barale (Foto Ansa)
Paola Barale a Ballando con le Stelle 2022 (Foto Ansa)

Paola Barale non rinuncia al piacere

La showgirl rivela con sincerità di non rinunciare al piacere, svelando in un’intervista a Libero di essere una cliente affezionata di un sexy shop nel cuore di Milano. Con spontaneità, racconta della sua esperienza in una boutique fetish, dove è possibile acquistare una varietà di articoli, tra sex toys, biancheria intima, e lubrificanti. Descrivendo l’atmosfera del negozio, la Barale la paragona a quella di una boutique tradizionale, evidenziando che ogni visita è sempre accompagnata da una folta presenza di persone.

Racconta di un’occasione in cui ha notato un giovane uomo intento a selezionare un completino per la sua compagna, sottolineando che l’importanza di tali oggetti dipende dal significato che ognuno attribuisce loro. La showgirl mette in luce l‘aspetto estetico di alcuni articoli, sottolineando come, se realizzati con cura e design accattivante, possano anche diventare veri e propri oggetti d’arredamento.

In chiusura, esprime la sua approvazione nei confronti di una sessualità più libera e consapevole, accogliendo positivamente qualsiasi strumento che contribuisca a questa consapevolezza.

La decisione dell’aborto

All’interno delle pagine del suo libro, Paola Barale affronta anche il delicato argomento della sua decisione di sottoporsi a un aborto molti anni fa. La showgirl condivide che tale scelta ha suscitato diverse reazioni, soprattutto da parte delle donne, che l’hanno attaccata. Tuttavia, sottolinea con forza la sua convinzione che ogni donna debba essere libera di prendere decisioni riguardanti il proprio corpo.

Mentre riconosce che si può essere contrari all’aborto, Barale esprime il suo disappunto nell’essere condannata come se fosse una persona che commette un atto crudele contro i bambini. Ironizza sul fatto che al massimo riesce ad “uccidere” le zanzare e aggiunge un tocco di leggerezza con il suo rimpianto per quest’azione.

Questa esperienza le ha fatto riflettere sull’effetto contrario dei social media, che invece di promuovere un dialogo costruttivo sembrano spesso alimentare un clima di giudizio e ostilità. Una riflessione di grande ricchezza che apre le porte a al pensiero critico di questa società ormai fondata solo sull’apparenza.

RELATED ARTICLES

Most Popular

Recent Comments